Bando C.R.E.A. 2022/2023 II edizione – scadenza prorogata al 6 ottobre

Perugia > Ottobre 2022 – Marzo 2023

Bando C.R.E.A.

Choreography, Research, Empowerment, Audiences 2022/23

Cantiere coreografico per giovani danzatori contemporanei

Siamo molto felici di poter comunicare il lancio del nuovo bando per poter partecipare alla seconda edizione del progetto C.R.E.A. – Choreography, Research, Empowerment, Audiences – un cantiere coreografico per giovani danzatori contemporanei, in programma a Perugia fra ottobre 2022 e marzo 2023, che nasce dalla forte esigenza di contribuire alla crescita personale, artistica e professionale dei giovani artisti di età compresa tra i 18 e 28 anni, favorendone la partecipazione attiva alla costruzione del proprio futuro professionale attraverso un percorso di formazione che dia centralità alla trasmissione delle conoscenze attraverso la metodologia del “learning by doing”.

Il nostro obiettivo è quello di realizzare dei Cantieri rivolti alla Creazione, alla ricerca, al consolidamento del proprio potenziale, con uno sguardo attento all’incontro con gli spettatori. L’intenzione del progetto C.R.E.A. è quella di lavorare accanto ai giovani e per i giovani in un percorso di accompagnamento allo sviluppo di un’alta sensibilità corporea, di un pensiero creativo e a possibili traiettorie su cui fondare la propria personalità artistica grazie all’affiancamento di forti personalità autoriali. La settimana di studio terminerà con la presentazione in teatro di brevi pièce ideate durante la settimana.

Il Cantiere Coreografico di C.R.E.A. avrà una durata di sei mesi, da ottobre 2022 a marzo 2023, con un calendario variabile tra i sette e gli otto giorni di studio, per un totale di 252 ore di formazione e 50 ore di project work.

Modulo di ammissione C.R.E.A. 2022/2023

Dead line: scadenza prorogata al 6 ottobre 2022

Scadenza iscrizioni: prorogata a giovedì 6 ottobre 2022
Per danzatori di età compresa fra i 18 e 28 anni

Le candidate e i candidati dovranno inviare, entro venerdì 30 settembre 2022 (scadenza prorogata a giovedì 6 ottobre 2022), la propria candidatura all’indirizzo mail dancegallery.it@gmail.com

Entro venerdì 7 ottobre 2022 Dance Gallery comunicherà via email i nominativi ammessi al corso di formazione.

CALENDARIO

21 – 27 Ottobre 2022
Carolyn Carlson/assistente Sara Orselli

20 – 27 Novembre 2022
Erion Kruja/ Hofesh Shechter Company,
The National Theatre of Ballet and Opera of Albania

30 Novembre – 7 Dicembre 2022
Marigia Maggipinto
Member of the Tanztheater Company PINA BAUSCH from 1989 to 1999

7 – 14 Gennaio 2023
Melania Olcina/Sharon Fridman Company

1 – 8 Febbraio 2023
German Jauregui/Ultima Vez Company by Wim Vandekeybus

4 – 11 Marzo 2023
Nico Monaco/Compagnia olandese Emio Greco/PC e Akram Khan

I docenti coinvolti nel progetto:

CAROLYN CARLSON

con assistente Sara Orselli

Leggi bio

La californiana Carolyn Carlson si definisce prima di tutto una nomade. Dalla Baia di San Francisco all’Università dello Utah, dalla compagnia di Alwin Nikolaïs a New York a quella di Anne Béranger in Francia, dal Balletto dell’Opera di Parigi al Teatrodanza La Fenice di Venezia, dal Théâtre de la Ville de Paris a Helsinki, dal Ballet Cullberg a La Cartoucherie di Parigi, dalla Biennale di Venezia a Roubaix, Carlson è una viaggiatrice instancabile, sempre alla ricerca di sviluppare e condividere il suo universo poetico. Arriva in Francia nel 1971, beneficiaria delle idee di Alwin Nikolaïs sul movimento, la composizione e l’insegnamento. L’anno seguente, con Rituel pour un rêve mort, scrive un manifesto poetico che definisce un approccio al suo lavoro a cui aderisce da allora: una danza fortemente orientata verso la filosofia e la spiritualità. La Carlson preferisce il termine “poesia visiva” a quello di “coreografia” per descrivere il suo lavoro. Per quattro decenni, Carlson ha avuto un’influenza e un successo significativi in molti paesi europei. Ha avuto un ruolo chiave nella nascita della danza contemporanea francese e italiana attraverso il GRTOP (teatro di ricerca al Balletto dell’Opera di Parigi e Teatrodanza alla Fenice. Ha creato più di 100 pezzi, molti dei quali sono pietre miliari nella storia della danza, tra cui Density 21.5, The Year of the Horse, Blue Lady, Steppe, Maa, Signes, Writings on Water e Inanna. Nel 2006, il suo lavoro è stato premiato dalla Biennale di Venezia con il primo Leone d’Oro assegnato a un coreografo. Fondatrice dell’Atelier de Paris-Carolyn Carlson alla Cartoucherie nel 1999, è stata artista associata al Théâtre National de Chaillot con la Carolyn Carlson Company dal 2014 al 2016. Nel 2017, oltre alla tournée del suo repertorio, la coreografa esplora nuove forme di creazioni: una mostra per i musei, un lungometraggio di danza per il cinema… Nel 2019 diventa cittadina francese e l’anno successivo viene eletta all’Accademia di Francia, nella sezione coreografia.

SARA ORSELLI

assistente di Carolyn Carlson

Leggi bio

Sara Orselli inizia a studiare danza presso il Dance Gallery di Perugia, diretto da Valentina Romito e Rita Petrone. Prosegue la sua formazione dal 1999 al 2002 a Isola Danza, l’accademia della Biennale di Venezia allora diretta da Carolyn Carlson. Danza nelle seguenti creazioni della Carlson nella compagnia della Biennale: Parabola nel 1999, Light Bringers nel 2000, J. Beuys Song nel 2001. Nel 2003 si trasferisce a Parigi dove incontra il coreografo finlandese Juha Marsalo e con il quale danza Prologue d’une Scène d’amour, Scène d’amour, Perle e Parfum. Continua a far parte della compagnia di Carolyn Carlson con la quale danza Inanna, Water born, Eau, Present Memory, Mundus Imaginalis, Mandala, We Were Horses, Synchronicity, Now et Crossroads to Synchronicity. Nello stesso periodo è assistente di Carolyn Carlson nelle produzioni: Wash the Flowers a Lucerna (2005), Les Rêves de Karabine Klaxon (2006), If to leave is to remember (Monaco 2006) Woman in a room (solo per Diana Vishneva 2013), Pneuma per l’Opera nazionale di Bordeaux (2014) e la trasmissione di If to leave is to remember per l’Opera nazionale di Bordeaux (2015), l’Opera nazionale di Helsinki (2016), la scuola d’Arte Artez, Arnhem (2018), il Massimo di Palermo (2018), la trasmissione di Pneuma all’Opera nazionale di Helsinki (2018). Dal 2014 entra anche a far parte della compagnia Simona Bucci, con la quale danza Enter Lady Macbeth e successivamente con Adarte di F. Lettieri per Plastic People. Nel 2018 crea il solo Still There, prodotto e in collaborazione con la compagnia Simona Bucci.

Erion Kruja
ERION KRUJA

Hofesh Shechter Company
The National Theatre of Ballet and Opera of Albania

Leggi bio

Erion Kruja è un coreografo di origine albanese con base a Londra. Lavora sulla scena internazionale, dove gli vengono commissionati spettacoli di danza in vari ambiti. I suoi lavori spaziano dal teatrodanza alle performance immersive fino alla danza fisica puramente contemporanea. I suoi lavori sono crudi, audaci e impegnativi. I suoi ruvidi ritmi tribali derivano dal suo background di danza popolare albanese e contengono tutta la sua vitalità nel loro flusso. È un artista a tutto tondo che crea il disegno luci, i costumi e la colonna sonora di tutti i suoi spettacoli. Usa la sua esperienza di vita, cresciuto in una dittatura e vissuto per quasi metà della sua vita nei Paesi occidentali, per creare racconti che riguardano entrambi i mondi. Ambedue diversi eppure così simili. Attira il pubblico creando un mondo di immaginazione con luci e suoni intensi. La sua passione e la sua creatività lo rendono unico nel suo stile e nelle sue creazioni.

Marigia Maggipinto
MARIGIA MAGGIPINTO

Member of the Tanztheater Company PINA BAUSCH
from 1989 to 1999

Leggi bio

Marigia Maggipinto inizia la sua carriera professionale con il balletto nella compagnia della Fondazione Niccolò Piccinni (J. De Min/Roberto Fascilla). Nel 1985 partecipa al tour internazionale con la compagnia di danza contemporanea dei Danzatori Scalzi di Roma, partecipa nel film “Il Giovane Toscanini” di F. Zeffirelli. Studia a Roma con Viola Faber, Libby Ney (tecn. Limon) Andrè Peck, Roberta Garrison (tecn. Cunningham), Richard Haisma (Nikolais) Mudra (Bejart), Matt Mattox (Jazz) e Martha Graham. Partecipa alla creazione dello spettacolo di Giorgio Rossi (Sosta Palmizi/Carolyn Carlson) per il Festival di Polverigi. Studia con le tecniche di Jean Cebron (composizione/improvvisazione), Hans Zullig (tecn. Joss) alla Folkwang Hochschule di Essen (diretto da Pina Bausch). Membro della COMPAGNIA del TANZTHEATER PINA BAUSCH dal 1989 al 1999. Lavora con Emilia Romagna Teatro (ERT) alla creazione dello spettacolo diretto da Pippo Delbono, “Dopo la Battaglia”, vincitore del premio UBU come miglior spettacolo teatrale italiano del 2011. Conduce Workshop all’International Festival for contemporary dance al centro “Fabrik” di Potsdam. Berlino ( Maggio 2017) Performance di residenza coreografica con il patrocinio del comune di San Dona’ di Piave in collaborazione con MicroGround danza e Dance Haus Plus (Gennaio/Maggio 2018). Diventa docente di teatrodanza all’Accademia Susanna Beltrami e all’Accademia Kataklo’ di Giulia Staccioli (Ottobre 2018/2019). Workshop in occasione della mostra dedicata a Pina Bausch al museo Madre di Napoli a cura della Fondazione “Donna Regina e festival di Napoli in collaborazione con la Fondazione Pina Bausch (Dicembre, Gennaio 2019/2020).

Melania Olcina
MELANIA OLCINA

Direction Assistant / Sharon Fridman Company

Leggi bio

Melania Olcina è una performer, coreografa e videoartista. Ha conseguito una laurea in Storia dell’Arte presso l’Università di Madrid (2009) e un diploma di Bachelor in Danza Contemporanea presso il Conservatorio Reale di Danza Mariemma, RCPD (2008). Inoltre, ha recentemente ottenuto un Master of Arts in Thought and Contemporary Creative Performance da FUESCYL, Valladolid (2021). Come interprete, Melania ha ottenuto numerosi premi e borse di studio in diversi festival di danza, come il Festival internazionale di danza di Vienna “Impulstanz” (2009), Università Carlo III di Madrid (2009), XXIII Concorso coreografico di Madrid (2008), XXII Concorso coreografico di Madrid (2007), Concorso internazionale di arti e spettacolo ADAE (2008); e Festival di danza Alcala de Henares (2005). Dal 2010 Melania lavora con Antonio Ruiz (Premio Ojo Crítico nel 2013 e Premio Nazionale di Creazione nel 2018). Come coreografa crea brevi pezzi su richiesta, come Solos Orgánicos (2008) e Tengo la ambición de una Hormiga (2015). Quest’ultimo è stato creato per il 75° Gala della RCPD. Gala del RCPD Mariemma. Dal 2013 collabora con la Sharon Fridman Company, dove combina il suo lavoro di performer con quello di come performer con il suo lavoro di assistente alla regia in molteplici progetti.

GERMAN JAUREGUI

compagnia Ultima Vez di Wim Vandekeybus

Leggi bio

German Jauregui è un coreografo, danzatore e insegnante con sede a Bruxelles. Dal 2021 collabora con la compagnia Oester diretta da Aida Gabriels, danza e coreografa il lavoro “Dance of the seven veils”(2021). Attualmente è impegnato nelle coreografie dello spettacolo “The wild stage” che debutterà nel settembre 2022. Nel 1998 entra a far parte della compagnia Ultima Vez/Wim Vandekeybus, dove lavora come danzatore per più di 10 anni, nella creazione e tournée di 8 lavori. Dal 2015, lavora come assistente al movimento e direttore delle prove con la stessa compagnia. Nel 2007, inizia a sviluppare il proprio lavoro con la creazione delle performances “Isaac” (2007), “Sunset on Mars” (2009), “Confession” (2013), e insieme alla coreografa Antia Diaz, crea “Isaac y Diola”(2016) e “Rassemblement” (2019). Come coreografo indipendente crea i pezzi “Testamento” (2010) per il Festival EINCE di Guadalajara (Messico), “Esbozo” (2010) per il Centro de las Artes di San Luis de Potosí (Messico), “Tres silencios”(2011) per la compagnia Date Danza di Granada (Spagna), “Albatross” (2016) per il collettivo 605 di Vancouver (Canada). Ha inoltre collaborato con LoïcTouze, Idoia Zabaleta/Moare danza, Side-Show e Seppe Baeyens. Parallelamente, insegna workshop a livello internazionale.

NICO MONACO

compagnia olandese Emio Greco/PC e Akram Khan

Leggi bio

Nicola inizia lo studio della danza a Brindisi (Italia). Dopo aver frequentato il ‘Corso di perfezionamento per giovani danzatori’ presso il CRD Aterballetto diretto da Mauro Bigonzetti, collabora e prende parte di alcune delle più’ prestigiose compagnie di danza del panorama internazionale come Akram Khan Company, Emio Greco/Pc, Gregory Maquoma, Tom Dale, The Featherstonehaugh, Shobana Jeyasing Dance Company, Mavin Khoo Dance Company, Zfin Malta Dance Ensemble.
Nel 2013 entra presso la compagnia Zfin Malta Dance Ensemble come direttore prove e riceve il diploma di insegnante della metodologia Double Skin Double Mind presso la compagnia ICK Amsterdam. Nel 2018 assume il ruolo di direttore prove e assistente coreografo presso Akram Khan Dance Company. Negli anni Nicola ha l’opportunita’ di presentare il proprio lavoro coreografico presso vari Teatri in Inghlterra, Olanda, Italia e Ungheria.

A chi è rivolto Il corso

A giovani di età compresa fra i 18 e 28 anni. Possono presentare la candidatura tutti coloro che hanno una solida formazione di base nell’arte del movimento e che ritengono di voler perseguire la carriera del danzatore. Si richiede inoltre una conoscenza di base della lingua inglese.

Periodi e svolgimento delle attività

Il percorso di formazione C.R.E.A. si tiene presso la sede di Dance Gallery di Perugia, ha una durata di sei mesi da ottobre 2022 a marzo 2023, con un calendario variabile tra i sette e gli otto giorni di studio mensili, per un totale di 252 ore di formazione e 50 ore di project work. Le lezioni si svolgono dalle 10:0 alle 16:00 e l’ultimo giorno è dedicato alla presentazione in teatro (o site specific) del lavoro svolto (una o più repliche)

Norme per l’ammissione e scadenza del bando

I candidati devono inviare entro e non oltre venerdì 30 settembre 2022 (scadenza prorogata a giovedì 6 ottobre 2022) via email all’indirizzo di posta elettronica: dancegallery.it@gmail.com con oggetto della mail “Candidatura Progetto C.R.E.A. 2022-2023” i seguenti documenti (in formato pdf con stessa numerazione)

1) Modulo di ammissione alla formazione debitamente compilato / Allegato “Modulo di ammissione C.R.E.A.”
2) CV formato europeo
3) 1 video di max 1 minuto e mezzo con una breve presentazione personale in inglese e una improvvisazione danzata. I video devono essere realizzati in un ambiente di danza o all’aperto in ogni caso ben illuminato e in formato orizzontale (se ripreso da smartphone)
4) lettera motivazionale (in italiano e/o inglese)
5) link youtube/vimeo di precedenti lavori o formazioni

*Le domande non pervenute nei tempi e nelle modalità indicate non potranno essere prese in considerazione

*Qualora durante il percorso dovessero cambiare le normative legate all’epidemia da covid vi comunicheremo le nuove disposizioni da seguire

*Nella quota di iscrizione è compreso un biglietto di ingresso per lo spettacolo THE TREE della Carolyn Carlson Company del 19 ottobre al Teatro Morlacchi di Perugia.

Modalità di selezione

Dance Gallery, sulla base dell’esame delle domande e della documentazione pervenuta, comunicherà entro venerdì 7 ottobre 2022 via email i nominativi dei candidati ammessi al corso di formazione.

Costi

Quota di iscrizione: €30,00
Quota partecipazione: €1.200,00

Possibilità di seguire un singolo modulo in base alla disponibilità dei posti
Quota di iscrizione: €30 – Quota singolo modulo: €400

Modalità di pagamento
I candidati ammessi all’intero corso dovranno versare la quota di iscrizione + il 50% della quota di partecipazione entro il giorno 8 ottobre 2022.
Il saldo con la seconda quota va versata entro e non oltre il 25 novembre 2022

Al termine dell’intero percorso seguito sarà rilasciato un Attestato di Partecipazione.

Attenzione: Le quote di iscrizione e partecipazione NON sono in alcun caso rimborsabili né sono possibili dilazioni o frazionamenti diversi rispetto a quelli indicati

PRENOTAZIONE ALLOGGI

I partecipanti al progetto che avranno bisogno di un alloggio durante lo svolgimento delle attività possono consultare il seguente elenco dove sono riportate alcune convenzioni. Nel caso foste interessati si prega di contattare Dance Gallery per eventuali informazioni o conferme.

Vedi elenco alloggi
Airbnb | Perugia centro

Camera 4 Centro | €21/25 a notte – 2 ospiti- 1 camera da letto- 1 letto- 1 bagno privato
Website: https://bit.ly/3qiVfEj

Incantevole e accogliente in centro città | €34 a notte – 2 ospiti – 1 camera da letto – 1 letto – 1 bagno
Website: https://bit.ly/3qirhAr

Appartamento in centro storico | €80 a notte – 4 ospiti – 2 camere da letto – 3 letti – 1 bagno
Website: https://bit.ly/3B14SMH

Booking.com | Perugia centro

Casa Grimana | €25 a persona a notte Intero appartamento per 2 ospiti – 45 m² – 1 Camera con letto matrimoniale alla francese – in soggiorno: 1 divano letto – Cucina privata – Bagno in camera
Webiste: https://bit.ly/3qoGoIB

Perugia Historic Center Apartment | €36 a persona a notte – Intero appartamento per 2 ospiti – 48 m² con una camera da letto con letto singolo e matrimoniale, un bagno e una cucina
Website: https://bit.ly/3D8THEG

PERUGIA ZONA BORGO XX GIUGNO | CENTRO STORICO | PIAN DI MASSIANO

Hotel Sant’Ercolano
Via del Bovaro, 9 – 06122 Perugia PG
Telefono: 075 572 4650

Hotel Iris
Via Guglielmo Marconi, 37 – 06124 Perugia PG
Telefono: 075 572 0259

Residence Signa
Borgo XX Giugno, 38 Perugia
Tel. +390755722393 / +3907557241802

Propone le seguenti tariffe, con caparra da versare al momento della prenotazione e saldo 3 giorni prima del giorno di arrivo:
– monolocale da 3 persone per 8 notti Euro 510,00 con caparra Euro 180,00
– monolocale da 2 persone per 8 notti Euro 440,00 con caparra Euro 140,00
– monolocale da 1 persona per 8 notti Euro 320,00 con caparra Euro 100,00

Le tariffe includono tutti i consumi, la fornitura iniziale di biancheria/asciugamani, un servizio di pulizia a metà soggiorno con sostituzione biancheria/asciugamani, la pulizia finale
I monolocali possono essere preparati con letto matrimoniale o letti singoli
L’imposta di soggiorno è di Euro 2,50 a persona per intera permanenza.
Tutti i monolocali hanno bagno privato, angolo cucina, tv, cassaforte, wi-fi.

Alloggio Casa Aldina
Via Pozzo Campana 3, Perugia
Contatti: Federico 349 451 1441

Residenza Baldesca
Contatti: +39 338 3881234 | residenza.perugia@virgilio.it
www.residenzaperugia.it

Appartamento via del Grillo 8 (borgo XX giugno)
– 4 ospiti – 2 camere da letto – 2 letti – 1 bagno
– Monolocale 1 stanza – 1 bagno – 1 cucina
Contatti: Rosa +39 349 448 6464

Appartamento vicino allo stadio Curi di Perugia (Pian di Massiano)
max 3 ospiti
Contattare Fiorella: +39 339 163 0358

main